Dissacrare per resistere

di Enzo Martines –

Le rivoluzioni vengono da lontano e lontano dobbiamo cercarle. Sono sempre state percorsi con maturazioni lunghe che poi accelerano per finire in esplosioni violente e fulminanti.
Nel “globale”, nel contemporaneo, tutto sembra “limitrofo”, l’illusione della vicinanza a eventi e persone abita tutti noi che ci esprimiamo con una sorta di falsa sapienza: quella di chi è convinto di poter conoscere, venire a conoscenza di qualsiasi cosa. Tutto falso, però. Ogni verità si costruisce (si è costruita) con i tempi di una maturazione sufficiente, viene da lontano e ha un percorso lungo, come per le rivoluzioni.

Imparare con i piedi

  • Digressioni
  • 01/07/2017

di Gino Zangrando –

Tra le parti del corpo più disprezzate nella lingua italiana vi sono i piedi. “È fatto con i piedi” si dice di un lavoro fatto male. Eppure con i piedi, o meglio attraverso i piedi, si può imparare molto. È quello che è capitato a me con la mia esperienza sulla via Egnatia (o Ignazia): la strada romana costruita nel 146 a.C. su ordine di Gaio Ignazio, proconsole di Macedonia, da cui prese il nome.

In viaggio verso la comprensione

di Enzo Martines –

Che può fare l’arte in questa epoca tutta da ridefinire? Guardare alle cose della storia e dell’esperienza maturate in Occidente, nel passato, può aiutare a dipanare la matassa?
Termini come sperimentazione, tanto più avan-guardia, suonano obsoleti.

La rivista e la cultura: alcune considerazioni

di Alessandro Lutman – 

Fin dal primo momento in cui mi sono avvicinato al mondo della letteratura, dell’arte e della storia in maniera più seria, ho potuto constatare l’importanza della rivista culturale. La mia potrebbe sembrare un’affermazione banale, eppure in un momento storico quale quello che stiamo vivendo non lo è.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - ti aggiorneremo sulle novità della nostra rivista 

logo-digressioni-full

DIGRESSIONI - TRIMESTRALE CARTACEO DI CULTURA

Reg. Tribunale Udine n. 19/16

info@digressioni.com |