La rivista e la cultura: alcune considerazioni

di Alessandro Lutman – 

Fin dal primo momento in cui mi sono avvicinato al mondo della letteratura, dell’arte e della storia in maniera più seria, ho potuto constatare l’importanza della rivista culturale. La mia potrebbe sembrare un’affermazione banale, eppure in un momento storico quale quello che stiamo vivendo non lo è.

La nascita di una rivista non avviene per caso, fortuitamente, bensì è il frutto di un’esigenza comune: vivere la cultura, esserne protagonisti e non solamente fruitori. È indubbio che la lettura, l’approfondimento, la consultazione siano attività necessarie per una persona che si appresta a scrivere un qualsivoglia articolo destinato a un pubblico più o meno vasto, più o meno esigente, più o meno di nicchia, tuttavia è altrettanto vero che queste occupazioni risulterebbero fini a se stesse se non sfociassero in un ragionamento critico e scritto da parte del lettore.

(L’articolo completo è disponibile nella versione stampata o PDF – clicca qui per info)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - ti aggiorneremo sulle novità della nostra rivista 

logo-digressioni-full

DIGRESSIONI - TRIMESTRALE CARTACEO DI CULTURA

Reg. Tribunale Udine n. 19/16

info@digressioni.com |