Poesie inedite

  • Digressioni
  • 05/07/2017

di Enzo Martines –

Alba

I rimpianti
il loro aspetto tetro,
avevano smontato
le ore del tempo passato recente
e apparentemente conosciuto
però, vedo che nella luce riflessa
nelle finestre appena socchiuse,
all’alba,
si infrangono a un palmo da me, le ore,
a un nulla dalla mia autocommiserazione.

I rumori del giorno
i cantieri sulle strade,
motivi a bocca chiusa
fischiati dai lavoratori,
sono segni chiari di una pace
che fa appena respirare,
dura fino al suono dei primi clacson.

(L’articolo completo è disponibile nella versione stampata o PDF di Digressioni n. 3 – clicca qui per info)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - ti aggiorneremo sulle novità della nostra rivista 

logo-digressioni-full

DIGRESSIONI - TRIMESTRALE CARTACEO DI CULTURA

Reg. Tribunale Udine n. 19/16

info@digressioni.com |