Sangue amaro

di Massimo Versolatto – 

Bianco e nero, una leggera armonia sotterranea, una voce sensuale eppur malinconica che invade lo schermo, un movimento in avanti verso una fatiscente fabbrica abbandonata. Ma non deserta.
Ci sono degli uomini al suo interno, tutti di razza bianca e vestiti di nero o gradazioni scure. Una donna di colore completamente nuda, dal fisico longilineo, che per semplicità – ma non per motivi interpretativi – chiameremo Madre Natura, muove passi lenti e precisi all’interno dell’edificio, e ogni volta che incontra le persone, a queste crescono dei rami che escono dalla bocca e dagli occhi.
Ad alcuni sbocciano piccoli fiorellini.

Bad Blood (2015), primo singolo estratto dal terzo album di NAO, cantante soul inglese di origini giamaicane, ha un video potente affidato al talento di Ian Pons Jewell. Classe 1984, spagnolo di Minorca trapiantato a Londra, si è distinto per anni con videoclip del calibro di La La La (2012) per Naughty Boy, Hear My Pain Heal (2017) per Sevdaliza, Señorita (2015) per Vince Staples, One Day (2014) per Paolo Nutini, per poi cimentarsi con altrettanto successo anche nel mondo dei commercial.

(L’articolo completo è disponibile nella versione stampata o PDF di Digressioni n. 11 – clicca qui per info)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - ti aggiorneremo sulle novità della nostra rivista 

logo-digressioni-full

DIGRESSIONI - TRIMESTRALE CARTACEO DI CULTURA

Reg. Tribunale Udine n. 19/16

info@digressioni.com |