Opere di Ba Abat

di Laura Cuzzubbo –

Circuiti di parole, sovrapporsi di cuciture come punti di sutura, trappole di specchi; una frase di Sartre, un diario di Anaïs Nin, miriadi di fili aggrovigliati, uno specchio arrugginito, una fotografia scomposta.