Il pensiero dal bosco

di Luca Mauceri –

Nel 1933 un promettente e giovane filosofo di nome Martin Heidegger si vede proporre un posto nella prestigiosa università di Berlino. Pur essendo ormai quasi un secolo fa, i tempi erano già ben maturi affinché i filosofi non detenessero più un posto centrale nel panorama culturale già ampiamente industrializzato e sulla via della commercializzazione di massa. La sfiducia verso i saperi strutturati e gerarchizzati iniziava a riflettersi anche sulle università, che accusando il colpo della massificazione e della razionalizzazione, andavano burocratizzandosi sempre di più.